« Visualizza tutti i records in questa Rubrica
Versione Stampabile

ISMEA: Rapporto multifunzionalità 2018

lunedì 11 febbraio 2019
ISMEA: Rapporto multifunzionalità 2018La Rete Rurale , il MIPAF e ISMEA presentano l’ultimo rapporto nazionale sulla multifunzionalità agricola. Anche il GAL Terra dei Messapi ha partecipato alla stesura dei contenuti rappresentando, orgogliosamente, la Puglia Rurale al tavolo tecnico capitolino della scorsa estate.
La multifunzionalità

Dal rapporto emerge chiaramente che l’agriturismo – punto di forza della multifunzionalità agricola italiana – registra, sebbene a velocità diverse, una crescita ininterrotta negli ultimi vent’anni. Nel 2017, crescono il fatturato (+6,7% sul 2016), la domanda (+5,3%) registrando 3,2 milioni di arrivi (+6,7%), che coinvolgono 23.406 aziende attive (+3,3%).

Accanto all’agriturismo il secondo albero evolutivo è quello della filiera corta. In questo ambito l’esempio numericamente più importante è offerto dalla vendita diretta in azienda così come normato dall’art. 4 della Legge di Orientamento. La vendita in azienda è quella che ha raggiunto i numeri più alti, ma rimane ancora meno performante per quanto riguarda il ritorno sugli investimenti.

Il GAL Terra dei Messapi, attraverso la sua attività di animazione e monitoraggio del territorio aveva riscontrato, due anni prima, questo trend positivo della multifunzionalità.

Infatti, nella redazione della propria Strategia di Sviluppo Locale “Arthas” sono state inseriti finanziamenti per laboratori di trasformazione collettivi (vedi CTC – Centri di trasformazione di Comunità vedi L.R. 16/2018).

Torna su