« Visualizza tutti i records in questa Rubrica
Versione Stampabile

LVA, DONNO(M5S): PASSARE DALLE OPINIONI AI FATTI, MONITORAGGIO AREA COSTANTE

mercoledì 6 marzo 2019
Pubblichiamo per dovere di cronaca anche se dissentiamo dal contenuto del seguente comunicato:

 "Dopo aver praticamente blindato l'Ilva per anni tra inquinamento e false promesse trovo alquanto assurdi gli attacchi del Partito Democratico al Premier Conte e al Ministro dell'Ambiente Sergio Costa. Sappiamo bene quale situazione abbiamo ereditato. Un partito, il PD, che non ha fatto nulla per Taranto se non lanciare invettive quando non era più al Governo».
A dichiararlo è la senatrice M5S, Daniela Donno.

«Passiamo dalle opinioni ai fatti. I dati emessi dall'Arpa Puglia - continua la parlamentare M5S - smentiscono sia questi attacchi che quelli delle associazioni ambientaliste. L'ente di ricerca, infatti, ha dichiarato improprie "dal punto di vista tecnico-scientifico" il paragone fatto da questi ultimi sia per quanto riguarda i valori sia sull'incremento, ricordiamolo indicato del +160%, della concentrazione di benzene nel quartiere Tamburi di Taranto. Inoltre, sempre in quest'area, per quanto concerne gli impegni presi da ArcelorMittal ad aprile, come da programma, sarà completata la copertura dei parchi minerali».

«Talvolta - conclude Donno-, basterebbe un po' di onestà intellettuale. Su un caso così delicato, che riguarda la salute di migliaia di persone, non bisognerebbe parlare sulla scia di fazioni politiche di appartenenza o per puro spirito di contraddizione ma attenersi ai fatti».



Sen. Daniela Donno
Vicepresidente IV°Commissione Difesa
MoVimento 5 Stelle


Torna su